Campo in fiamme sulla Turi - Casamassima

incendio turi casamassima (3)

Un'altra prova magistrale della nostra Protezione Civile

Prima di superare a pieno voti l’intesa maratona della Festa Patronale, la Protezione Civile di Turi è stata impegnata in vari interventi per fronteggiare i roghi che, purtroppo, nel periodo estivo sono diventati una costante ineluttabile delle nostre campagne.

incendio turi casamassima (1)

L’ultima operazione in ordine cronologico ha visto i nostri volontari impegnati, nella giornata del 20 agosto, a circoscrivere un incendio che ha interessato un campo ubicato sulla Turi - Casamassima, alle spalle dell’ultimo distributore carburante prima dell’ingresso nel ‘Paese Azzurro’.

Sebbene il sito non ricadesse nel nostro territorio, i volontari turesi sono stati contattati dalla Sala Operativa della Protezione Civile per fornire supporto ai colleghi casamassimesi. Giunte sul posto, le nostre ‘sentinelle’ si sono trovate di fronte al classico scenario: anche in questa circostanza le sterpaglie si erano trasformate nella miccia ideale per far divampare il rogo.

Dopo una rapida fase di coordinamento con i volontari casamassimesi, le due squadre - spalleggiate da una pattuglia della Polizia Locale - hanno da subito circoscritto le fiamme, evitando che si estendessero ai campi limitrofi. Successivamente, disinnescato l’incendio, i volontari hanno eseguito le operazioni di bonifica, accertandosi che non ci fosse alcun focolaio pronto a ridare vita al rogo.

Oltre a confermare la preparazione e lo spirito di abnegazione che contraddistingue la macchina della Protezione Civile di Turi, l’episodio è emblematico di quella “attitudine solidale” che dovrebbe unire i Comuni limitrofi, e non solo nelle tragedie o nelle difficoltà ma soprattutto nella programmazione di piani di sviluppo trasversali e organici.

Solo a titolo d’esempio, immaginiamo quanto ci arricchiremmo se si creasse una cabina di regia che mettesse in comunicazione i settori produttivi e culturali dei due paesi. Un po’ come Casamassima, bruciandoci sul tempo, ha fatto con Sammichele, siglando lo scorso 6 agosto il protocollo d’intesa per l’istituzione del DUC (Distretto Urbano Commerciale).