Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Radiomatore in rappresentanza di Turi al Marconi Day

18056141_405277383177378_6503480448671706984_o

IMG_20170422_151246

È stato celebrato il 22 aprile scorso il Marconi Day, evento che a livello nazionale ricorda, nel giorno della sua nascita, il premio Nobel Guglielmo Marconi; l'uomo che rivoluzionò il mondo con l'invenzione della radio.

Una giornata, quella dedicata al grande inventore, troppo spesso poco conosciuta, impegnati come si è a festeggiare altre fittizie ricorrenze figlie dei social, dalla giornata del bacio a quella dei nonni. A Turi tuttavia qualcuno non ha dimenticato questa ricorrenza: il turese d'adozione Michele Milella, uno dei pochissimi radioamatori rimasti in paese, si è recato con una piccola delegazione turese a Bari, presso la Guardia Costiera.

Racconta il signor Milella: «Io sono un radioamatore e sono titolare di un nominativo marconiano. Il nostro nominativo è INDIA YANKIE 7 MESSICO. Noi siamo stati alloggiati presso la stazione satellitare COSPAS SARSAT, l'unica stazione satellitare della Guardia Costiera in Europa, e si trova a Bari. Nei locali della Guardia Costiera abbiamo posizionato una stazione radio e abbiamo fatto collegamenti radio con altri radioamatori sparsi nel mondo».

Una giornata degnamente celebrata dunque: non dimentichiamo che la radio è stato lo strumento che per primo ha aperto la strada alla moderna concezione dei mass media, ponendo le basi per quella che oggi è la nostra società comunicativa  (spesso a sproposito, ma il povero Guglielmo Marconi non poteva immaginarlo) e social.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI