Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

Sant’Oronzo: partita la questua

67447468_2381676178544624_3225865527033331712_n

Anche un piccolo contributo per la festa di tutti i turesi

Siamo ad agosto e i giorni che ci separano dall’avvio dei festeggiamenti della Festa di Sant’Oronzo galoppano sempre più veloci. In questi giorni, come aveva anticipato il presidente Livio Lerede, gruppi di soci e volontari del Comitato Festa Patronale hanno iniziato a bussare alle case dei turesi per la consueta questua, nella speranza che chiunque, nelle proprie possibilità, dia il proprio contributo agli attesi festeggiamenti.

Nel frattempo, dinanzi al Comitato Festa Patronale, ai piedi del Municipio, un tavolo per l’offerta è stato disposto per chiunque, passando, voglia contribuire alle spese della festa, che ricordiamo, quest’anno, è guidata per la prima volta da Livio Lerede.

Torniamo al programma del ricco calendario dell’edizione 2019, che vuole offrire un tocco di novità ai tradizionali appuntamenti dedicati al Santo Patrono. Come ogni anno, il giorno di Ferragosto decreterà il via ai festeggiamenti con la “Sacra Undena” delle ore 19.00 in Chiesa Madre, a cui seguirà in Piazza Silvio Orlandi, uno spettacolo musicale e di fuochi pirotecnici. Saranno delle sorprese, come sempre ci regala Livio Lerede a caratterizzare questo taglio del nastro a cui, come suggerisce il presidente, “non potete mancare”.

Il 17 agosto, alle ore 19.00, a Largo Pozzi, le acrobazie mozzafiato della “Danger Farm”, capitanata da Ciccio White, offriranno uno spettacolo su moto da cross.

Domenica 18 sarà la consueta “prova” del carro trionfale dal cimitero fino a Piazza Silvio Orlandi permetterà ai bambini, previa iscrizione, di poter salire e accompagnare il Carro nel suo spostamento. L’iscrizione, obbligatoria da quest’anno, sarà utile anche per la serata del 26 agosto. A seguire, in Piazza Moro, i turesi potranno godere della musica della cover band ufficiale dei Pooh che suonerà dalle ore 21.00.

Lunedì 19 gli appassionati dei giochi da tavolo potranno partecipare al “Burraco sotto il carro” per le cui iscrizioni ci si dovrà rivolgere alla pagina FB “Festa Patronale Sant’Oronzo di Turi (BA)” o direttamente alla sede fisica del Comitato in Via XX Settembre, n.3.

Martedì 20, invece, sempre ai piedi del Carro trionfale, si terrà la “Cena White”. Previa iscrizione, tutti i partecipanti dovranno presentarsi rigorosamente in bianco per condividere un momento di festa in piazza.

Nelle giornate del 21, 22 e 23 agosto, tre momenti di preghiera rappresenteranno un’altra novità per i turesi. Infatti, tre messe verranno celebrate nei rioni, raggiungendo così anche le periferie turesi, dove i residenti dovranno impegnarsi ad abbellire l’esterno delle proprie abitazioni e le strade interessate con uno stendardo recante l’effige di S. Oronzo.

Quindi il 24 agosto, che tutti sanno sarà la data della consueta Fiera campionaria nelle ore antimeridiane mentre in serata, alle ore 19.30, si terrà in Piazza Capitano Colapietro, il Convegno di Studi Internazionali di S. Oronzo, durante il quale verranno presentati tutti i documenti relativi all’Anno Giubilare Oronziano scorso, raccolti in un volume che sarà distribuito gratuitamente alla popolazione turese. Sulle note della “Young Marching Band” si concluderà la serata, allietata anche stand gastronomici che caratterizzeranno “Sant’Oronzo in gusto”.

È la banda cittadina che sveglierà Turi a partire dalle 8.00 del 25 agosto, portando festa, con le sue note, tra le vie cittadine. Alle 19.30, invece, in Chiesa Madre una messa anticiperà, come di consueto, la processione votiva del busto di S. Oronzo, che sarà accompagnato alla Grotta. Per l’occasione, ad accompagnare il momento di preghiera, sarà presente sua Eccellenza Mons. Michele Seccia, Vescovo di Lecce. Alle 21.30, “Guarda che Banda” avvierà le sue note in piazza Silvio Orlandi assieme alla cantante barese Serena Brancale.

Quindi il giorno più atteso, il 26 agosto, che alle 07.30 attenderà i turesi per la Santa Messa presso la Grotta, seguita dalla tradizionale diana di fuochi pirotecnici. Alle 09.30, anticipando il consueto orario degli anni passati, presso la Chiesa Madre, è previsto il Solenne Pontificale presieduto da Sua Eccellenza Mons, Giuseppe Favale, Arcivescovo della Diocesi Conversano-Monopoli. Seguirà, alle 10.30, la tanto attesa processione di gala alla quale prenderanno parte le autorità politiche e militari locali e dei paesi limitrofi, anticipati dalla cavalcata in abiti d’epoca, accompagnata dagli abili sbandieratori di Oria e dalle bande di Turi e Francavilla Fontana. Nel pomeriggio, intorno alle ore 16.00, il carro rientrerà al cimitero, in attesa della grande serata. Alle 18.30, a cura dell’Associazione “Il Filo D’Arianna”, si terrà un corteo storico di abiti d’epoca che dal Palazzo Marchesale, che raggiungerà piazza Silvio Orlandi; alle 20.30, invece, tutti nel largo antistante la Chiesa di S. Giovanni per il tradizionale lancio del pallone aerostatico dedicato al Patrono, offerto come sempre dalla falegnameria di Gianmaria Di Venere.

È al termine di questo momento che l’Amministrazione, il Comitato, gli sbandieratori, il corteo storico e i membri dell’Associazione delle mule incaricate a trainare il carro trionfale si sposteranno verso il cimitero da dove, verso le 22.00, partirà il Carro trionfale. La folla festante lo accompagnerà e festeggerà il busto di S. Oronzo con una pioggia di fiori offerti anche quest’anno dal fiorista Andrea Saffi mentre il festante ritmo del “Mosè” di Rossini sarà suonato per incorniciare l’emozionante momento di tradizione. Verso la mezzanotte, infine, uno spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Firelight” di Valenzano chiuderà la ricca giornata, dando appuntamento a qualche ora dopo con gli appuntamenti del 27 agosto. Alle ore 09.30, in piazza Silvio Orlandi, la rassegna operistica a cura della banda cittadina di Rutigliano allieterà i tanti presenti in piazza in attesa, dalle 20.30, di un altro momento tanto sentito dai turesi. Il busto di S. Oronzo scenderà dal carro e in processione, tornerà in Chiesa Madre.

Ecco che si giunge ad un altro giorno chiacchierato dalla comunità. Saranno le 22.00 del 28 Agosto, quando, sul palco allestito per il concerto faranno capolino gli Après La Classe, band di ampio respiro nazionale che farà ballare e cantare quanti giungeranno a Turi per ascoltarli.

CD

67447468_2381676178544624_3225865527033331712_n

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.