Venerdì 23 Aprile 2021
   
Text Size

Il Covid-19 limita il CAP, ma ne accende la fantasia

cap turi (1)

Accesso limitato ai laboratori del CAP, quest’anno fatti convergere in un unico obiettivo: creare un cortometraggio. Invariata la situazione per gli altri servizi

cap turi (2)

Spesso su queste colonne dedichiamo spazio al Centro Aperto Polivalente di Turi, un’infrastruttura che coi suoi spazi e le sue risorse umane rappresenta un presidio che non dovrebbe mancare in nessuna realtà cittadina. Il progetto di cui parliamo è: “Famiglie in Centro per l’Infanzia e l’Adolescenza”, previsto nel Piano di Zona dell’Ambito territoriale di Gioia del Colle. Ogni comune dell'ambito ha il proprio Cap: Gioia del Colle, Casamassima, Turi e Sammichele di Bari. Il progetto è gestito da quasi dieci anni dalla Cooperativa sociale Itaca. I professionisti coinvolti rispondono a differenti bisogni psicosociali espressi dai minori e dalle loro famiglie, in un’ottica di prevenzione e di promozione del benessere.

cap turi (3)

I servizi offerti dal Cap sono dunque diversi: potenziamento didattico, attività laboratoriali educative e ludico-ricreative per minori e famiglie, sportelli di mediazione familiare, consulenza legale e sostegno alla genitorialità, nonché gruppi di auto – mutuo aiuto per genitori e gruppi di parola per figli di genitori separati, servizio. Tutto ciò, prima che arrivasse il Coronavirus: “Quest’anno – spiega il dott. Andrea Giuliani, referente del Cap di Turi – i laboratori non sono aperti a tutti i bambini e le bambine. A causa delle regole anti-Covid, dobbiamo attenerci ad una diversa distribuzione degli spazi e delle risorse umane messe a disposizione dei nostri ragazzi. In tanti ci hanno contattato per sapere quando avrebbe avuto inizio la nuova programmazione del CAP. Tuttavia, come dicevo, i laboratori saranno aperti soltanto a 21 ragazzi, già impegnati nel nostro potenziamento didattico, i cui profili sono stati individuati dai servizi sociali. Queste regole valgono per i nostri quattro Cap. Noi – prosegue - stiamo cercando di rispettare tutte le norme anti-Covid per continuare a far divertire e lavorare i bambini. Ci dispiace che molti siano stati esclusi da questo servizio, che resta gratuito per tutti”.

cap turi (4)

Preso atto di questo risvolto negativo causato dal Coronavirus, chiediamo al dott. Giuliani: quali sono invece le novità positive? – “Prima di parlare delle novità, è importante ricordare, che il progetto non prevede solo le attività del Cap specificatamente rivolte ai bambini. Abbiamo l’ADE, ovvero, l'assistenza domiciliare Educativa a famiglie con minori. È un servizio d’assistenza offerto, sempre dal progetto e sempre gratuito, a famiglie fragili che hanno bisogno di essere supportate nelle proprie competenze genitoriali da educatori professionali. Stessa cosa dicasi per gli sportelli dedicati al sostegno alla genitorialità e alla mediazione dei conflitti, sempre gratuiti, aperti a tutti e curati dai nostri consulenti esperti. Agli sportelli si accede previo appuntamento”.

cap turi (6)

Ma veniamo alle novità del Cap di Turi: “Quest’anno abbiamo pensato di unire in un unico filone le attività laboratoriali condotte nei diversi giorni della settimana. Nello specifico, abbiamo come obiettivo quello di creare un cortometraggio da mostrare poi al pubblico. Il programma settimanale prevede: il lunedì, costruzione di marionette per inscenare la storia che, pian piano, andremo a comporre. Il martedì, laboratorio “La fattoria delle storie”. Il mercoledì, “Rumoreggiando”, composizione della colonna sonora e del doppiaggio. Il giovedì giochi di movimento e il venerdì riprese. Ultima notazione dolente: il progetto si conclude il 16 novembre. La cooperativa sociale Itaca sta partecipando al nuovo bando di gara e si spera che il progetto possa andare in continuità senza nessuna battuta d'arresto”.

Per maggiori informazioni i lettori possono contattare il CAP al numero 346.3642683 o via mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Il centro si trova in via G. Cisternino n° 40.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.