Martedì 02 Marzo 2021
   
Text Size

Comitato Borgo Antico: individuati siti e locali da ristrutturare

117910561_3521922821153464_2288267548006999693_n

Grazie al sostegno degli sponsors, anche il centro storico avrà i suoi alberi natalizi; intesa con l’Amministrazione su problemi di decoro e di sicurezza

«Un percorso durato diverse settimane, avviato ad agosto per iniziativa di un residente del centro storico, il sig. Pasquale Florio, ha portato alla costituzione del Comitato per la Salvaguardia e la Promozione del Borgo Antico di Turi, a cui ha aderito da subito un nutrito numero di cittadini, interessati a riportare in auge una parte del nostro paese, certamente la più bella ed interessante dal punto di vista storico-culturale. Nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di contenimento Covid19, molti tra residenti, esercenti e cittadini di Turi si sono riuniti per fissare gli obiettivi che guideranno l’operato del Comitato. L’approvazione dello Statuto ha permesso che, domenica 22 novembre, si eleggessero il Presidente e i sei membri del Direttivo che per i prossimi tre anni interagiranno con l’Amministrazione Comunale e gli altri Enti e Associazioni per far tornare a vivere il nostro bellissimo Centro Storico. Per realizzare tale obiettivo, prioritariamente il Comitato darà voce a residenti e non, che vivono da tempo una situazione di diffusa precarietà. Fondamentale sarà, a questo riguardo, l'intesa con l'Amministrazione Comunale per una necessaria revisione dei regolamenti vigenti legati al Centro Storico, tra cui una modifica del Piano di Recupero, nonché per il reperimento di finanziamenti regionali, nazionali o comunitari che possano servire al perseguimento degli obiettivi prefissati».

Con queste parole, la scorsa settimana, veniva ufficializzata la nascita del Comitato per la Salvaguardia e la Promozione del Borgo Antico di Turi.

I PRIMI PASSI DEL COMITATO

Sono, dunque, trascorsi sette giorni e l’entusiasmo delle prime ore non sembra affatto scemato; anzi, a dispetto di quanti – detrattori “professionisti” – prospettavano e speravano che il gruppo cittadino morisse sul nascere, il Comitato ha già compiuto importanti passi in avanti.

«Il Comitato per la salvaguardia e la promozione del Borgo Antico di Turi – si legge in una nota diffusa alla stampa – è entrato ufficialmente in attività con la nomina del Direttivo, avvenuta a seguito delle elezioni del 22 novembre scorso.

Durante la prima riunione, su indicazione della presidente Domenica Laruccia, si è proceduto alla nomina di Fernanda Di Brindisi, in qualità di vice presidente, di Osvaldo Buonaccino, segretario, e Antonio Tateo, tesoriere. Nell’incontro sono state delineate le linee programmatiche del nascente Comitato che si orienteranno verso una stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, già messa in pratica in occasione dell’adesione al Programma Innovativo Nazionale per la qualità dell’abitare. A tale riguardo, su nostra indicazione, sono stati individuati alcuni siti e locali da riattivare e ristrutturare con fondi nazionali, per finalità sociali e culturali.

Inoltre, il Direttivo ha ritenuto prioritario iniziare a porre l’attenzione a due problemi cronici che condizionano vistosamente e gravemente il nostro Borgo Antico: la presenza di volatili che sporcano le vie di guano, pericoloso perché antigienico ed antiestetico; e la sicurezza stessa del Borgo nelle ore notturne, quando si registrano fenomeni di delinquenza e illegalità diffusa. In entrambi i casi, si chiederà all’Amministrazione di prevedere interventi risolutori, quali sistemi naturali per allontanare i piccioni dalle abitazioni, e il ricorso alle telecamere di videosorveglianza per rendere più sicura la vita nelle strade del Borgo Antico. Sulla risoluzione di questi due problemi, il Comitato sarà vigile e collaborativo con l’Amministrazione. Inoltre, il Direttivo ha previsto la formazione di Gruppi di Lavoro per l’individuazione di ulteriori problemi da sottoporre all’attenzione delle autorità locali».

È NATALE… ANCHE PER IL BORGO ANTICO

«Per la ricorrenza del Santo Natale, il Direttivo ha pensato di abbellire alcune piazze del Borgo Antico con alberi di Natale, grazie alla sponsorizzazione di soci e commercianti locali, al fine di dare luce e colore ad alcuni scorci del Borgo Antico. Il Direttivo invita i cittadini a dare la propria adesione al Comitato, per dare più forza alla propria missione: salvaguardare e promuovere il Borgo Antico, restituendolo alla sua originaria dignità. Quanti vorranno aderire, potranno farlo contattando i componenti del Direttivo». – si conclude così il comunicato del comitato.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.