Comitato Borgo Antico e Pro Loco uniscono le forze

natale centro storico

Supportati dagli sponsors e dai cittadini, i due gruppi donano anche al borgo antico un angolo natalizio

Sono trascorse poco più di tre settimane dalla nascita ufficiale del “Comitato per la Salvaguardia e la Promozione del Borgo Antico” e l’entusiasmo delle prime ore non sembra affatto scemato; anzi, a dispetto di quanti - detrattori “professionisti” – prospettavano e speravano che il gruppo cittadino morisse sul nascere, il Comitato ha già compiuto importanti passi in avanti: «Il Comitato per la salvaguardia e la promozione del Borgo Antico di Turi è entrato ufficialmente in attività con la nomina del Direttivo, avvenuta a seguito delle elezioni del 22 novembre scorso. Durante la prima riunione, su indicazione della presidente Domenica Laruccia, si è proceduto alla nomina di Fernanda Di Brindisi, in qualità di vice presidente, di Osvaldo Buonaccino, segretario, e Antonio Tateo, tesoriere. Nell’incontro sono state delineate le linee programmatiche del nascente Comitato che si orienteranno verso una stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale, già messa in pratica in occasione dell’adesione al Programma Innovativo Nazionale per la qualità dell’abitare. A tale riguardo, su nostra indicazione, sono stati individuati alcuni siti e locali da riattivare e ristrutturare con fondi nazionali, per finalità sociali e culturali. Inoltre, il Direttivo ha ritenuto prioritario iniziare a porre l’attenzione a due problemi cronici che condizionano vistosamente e gravemente il nostro Borgo Antico». I problemi in questione sono la presenza di volatili che sporcano le vie di guano e la sicurezza stessa del Borgo nelle ore notturne: «In entrambi i casi, si chiederà all’Amministrazione di prevedere interventi risolutori […]».

IL SOSTEGNO DEGLI SPONSORS E DEI CITTADINI

Come scritto la scorsa settimana, uno degli impegni imminenti del Comitato sarebbe stato quello di donare, anche al borgo antico, un angolo natalizio: «Il Comitato per la Salvaguardia e la Promozione del Borgo Antico e la Nuova Pro Loco hanno collocato in piazza San Nicola e piazza Chiesa due alberi di Natale con luminarie. Attraverso questo piccolo gesto, le Presidentesse Domenica Laruccia e Rina Spinelli, con i rispettivi collaboratori, hanno voluto offrire agli abitanti del Centro Storico e a tutti i turesi un contributo augurale per questo Natale 2020. All’unisono hanno dichiarato: “In questo anno molto particolare e con poche risorse a disposizione, abbiamo voluto che nelle due piazze vi fossero due piccoli abeti naturali. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno del vivaio “Ever Green” di Pietro Calisi, della “Delux” di Raffaele Fiore e della Birreria Jedes di Gianvito Palmisano: li ringraziamo di vero cuore, così come siamo riconoscenti alla famiglia Rubino che ha dato la propria disponibilità all’erogazione dell’energia elettrica”. L’evento ha ricevuto il Patrocinio gratuito dell’Amministrazione Comunale di Turi. Il Comitato nel frattempo sta continuando ad incontrare l'Amministrazione e le associazioni al fine di approfondire le tematiche legate al Centro Storico».

IN DIALOGO CON TOPPUTI

Raggiunta telefonicamente, la presidentessa Domenica Laruccia spiega: «Abbiamo incontrato l'assessore Fabio Topputi per comprendere quali strategie si stiano mettendo in atto per lo sviluppo economico del Centro Storico e come il Comitato stesso possa intervenire a supporto, offrendo la propria disponibilità e competenze affinché i regolamenti che disciplinano le attività nel Borgo Antico possano tener conto delle difficoltà che riscontrano gli abitanti e gli esercenti ogni giorno. L’assessor Topputi ci ha dimostrato ampia disponibilità a collaborare per la promozione del territorio. Nelle prossime settimane, dopo aver istituito appositi gruppi di lavoro, consegneremo all'Amministrazione Comunale alcune idee e proposte per integrare e modificare alcuni regolamenti esistenti e lo faremo nell'esclusivo interesse di tutta la cittadinanza».

LEONARDO FLORIO