“Abbiamo raggiunto l’obiettivo”

torre orologio

Dopo mesi di lavoro, Domenica Laruccia, Silvana Sabino e Antonella Bruno danno la buona notizia: la Torre dell’Orologio parteciperà al bando FAI; raggiunte le duemila firme necessarie

«Il X censimento dei Luoghi del Cuore, promosso dal FAI e da Banca Intesa San Paolo, sta volgendo a termine. In questi mesi ci avete viste in tutte le piazze per raggiungere l’obiettivo delle duemila firme. Poi ci avete viste tutto il mese di ottobre alla mostra “FAI una foto” e alle giornate FAI di autunno, ma non vogliamo e possiamo fermarci qui!» – iniziava così il comunicato stampa redatto un mese fa dalla sezione turese del FAI, rappresentata da una fantastica triade tutta al femminile, ovvero Silvana Sabino, Antonella Bruno e Domenica Laruccia.

IL TIMORE DI NON RIUSCIRCI…

Riuscirà Turi a sostenere la Torre dell’Orologio con almeno duemila firme? Su tale quesito si sono arrovellate per mesi le tre donne del FAI e tanti che, senza farsi pregare, hanno subito dato il proprio contribuito alla causa. Alle immani energie profuse da Domenica, Silvana ed Antonella vanno infatti aggiunti gli sforzi di tanti concittadini che, specie sui social, hanno pressato il dibattito pubblico con una serie di appelli e di post, volti a raccogliere sempre più firme a favore della Torre dell’Orologio. Tre settimane fa, la Torre era piazzata al 152° posto con 1800 firme: saremo riusciti, tutti quanti insieme, a raccogliere le 2000 firme necessarie?

…E FINALMENTE LA BUONA NOTIZIA

«In queste ultime settimane, abbiamo cercato di portare la nostra Torre dell’Orologio oltre i 2000 voti, necessari per poter partecipare al bando che Intesa San Paolo, in collaborazione con il FAI, pubblicherà l’anno prossimo. Siamo felicissime di comunicarvi che abbiamo raggiunto l’obiettivo! A febbraio ci sarà la graduatoria finale in cui sapremo con certezza a che posto ci siamo classificati; nel frattempo, ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato, a partire da Damiano Pascalicchio, il promotore del comitato per la raccolta voti. Ringraziamo le attività che ci hanno aiutate: “La Vidaloca” outlet, “Cheresia”, birreria “Jedes”, Andrea Saffi, “HS” di Rosita Rossi, “Spendi meno” di Fabio Topputi, “Segni grafici”, “Casaviva”, l’associazione “Auser”, Stefanio Spinelli. E poi Rosaria Petruzzi e Sonia Luisi che ci hanno affiancate durante le settimane della mostra fotografica “FAI una foto”. E ancora, la Protezione Civile che ci sostiene sempre: grazie! Ringraziamo le nostre famiglie per l’aiuto e la pazienza, e gli amici, tanti, che ci hanno tolto i fogli di mano per aiutarci: siete speciali Peppino Denovellis, Sergio Spinelli, Pamela Marinelli, Annaprimula De Tomaso, Francesco Silvestri, Vito Nicola De Grisantis, Giovanni D’Aprile, il 36° stormo di Gioia del Colle, Tommaso D’Addato, Anna Cipriani, Angelo Logrillo e Tania Abbinante, Maria Logrillo. Le attività del FAI riprenderanno presto e torneremo a godere delle bellezze della nostra amata Turi. Grazie a tutti per aver votato: a presto».

LEONARDO FLORIO