Strade extraurbane, al via i lavori di manutenzione

manutenzione strade

Con determinazione del 2 luglio sono stati affidati i lavori di manutenzione delle strade esterne all’abitato.

In particolare, accertato che “la viabilità comunale al di fuori del centro abitato presenta buche e dissesti della pavimentazione che, oltre a costituire disagio per il traffico veicolare, possono essere causa di incidenti”, l’Amministrazione ha ritenuto necessario attuare un intervento di rappezzatura del manto stradale compromesso, atto a ripristinarne le condizioni di sicurezza.

A tal fine, il 1° giugno, il Settore Lavori Pubblici ha redatto e trasmesso tutti gli atti necessari, quantificando il costo dei lavori in 25 mila euro complessivi. Stante l’urgenza dell’intervento, si è proceduto a scegliere l’operatore tramite affidamento diretto secondo il principio di economia. La preferenza è caduta sull’Impresa edile-stradale Venere Vincenzo, con sede a Turi.

90mila euro per le strade extraurbane

In parallelo, è partito l’iter per individuare l'impresa cui affidare i lavori di manutenzione delle strade extraurbane.

Difatti, con deliberazione di Giunta Comunale del 28 aprile, è stato approvato il progetto definitivo-esecutivo, redatto dall’ing. Antonio Nigro, che prevedeva il ripristino delle strade rurali turesi per un ammontare complessivo di 90 mila euro.

Anche in questo caso è stato deliberato di scegliere il contraente tramite affidamento diretto, previa consultazione di almeno tre operatori economici da individuarsi tra quelli in possesso dei requisiti per gare analoghe. Il criterio di aggiudicazione sarà quello del minor prezzo, ovvero del maggior ribasso sull'importo complessivo a base di gara (pari a poco più di 66 mila euro).