Sabato 29 Febbraio 2020
   
Text Size

L’ultimo saluto alla dott.ssa D’Oronzio

Segretario D'Oronzio

Dal 14 ottobre, il sindaco Tina Resta l’aveva scelta come Segretario del Comune di Turi

Una vita spesa al servizio della Stato, connotata da una profonda passione per il Diritto della Pubblica Amministrazione, di cui era fine conoscitrice. Questo è quello che racconta il curriculum della dott.ssa Maria Rosaria D’Oronzio, nominata Segretario comunale del Comune di Turi lo scorso 14 ottobre, venuta improvvisamente a mancare il 30 novembre.

Originaria di Matera, dopo gli studi classici, la dott.ssa D’Oronzio consegue brillantemente la laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari con la votazione di 110 e lode. Dal 1998, svolge in modo continuativo l’attività forense, specializzandosi in materia di Pubblica Amministrazione, società e tributi, ambiente e territorio, sicurezza sul lavoro e tutela della privacy. Cura processi penali con particolare riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione e in materia di Diritto amministrativo e di Responsabilità amministrativa degli Enti.

Nel 2013 inizia la sua carriera da Segretario Generale, esordendo in Umbria dove ricopre il ruolo di Segretario comunale dei Comuni di Preci e Cerreto di Spoleto. Poi dal 2014 il servizio a Poggiorsini, cui seguono gli incarichi di reggenza a Casamassima e Toritto, quelli di supplenza a Terlizzi e Zapponata. Infine, prima di arrivare a Turi, è Segretaria titolare del Comune di Poggiorsini e, nuovamente, di quello di Toritto.

Dal 2014, all’attività professionale, affianca anche la passione per l’insegnamento: oltre a essere componente della Commissione di formazione continua specialistica presso la camera penale di Bari, insegna in vari corsi tra cui quello di deontologia e tecnica del penalista e quello di formazione professionale forense ed è docente presso l'Accademia per l'Autonomia, che cura la formazione di amministratori locali, segretari, dirigenti e responsabili di servizi.

I messaggi di cordoglio

Nelle ore successive alla triste notizia, i social hanno raccolto i messaggi di cordoglio da parte dell’Amministrazione, dei dipendenti comunali e della politica turese. Di seguito ne riportiamo alcuni, a testimonianza di come, seppure fosse in servizio a Turi da poco più di un mese, la dott.ssa D’Oronzio aveva già conquistato la stima del primo cittadino e dell’intero Consiglio comunale, nonché l’affetto dei suoi nuovi colleghi.

Sindaco Tina Resta
«Era arrivata a Turi da poco tempo... Non le mancava mai il sorriso, aveva qualche dolore ma continuava a studiare atti del Comune di Turi e a firmare delibere. Arrivava in Comune alle 8.30 e andava via alle 19.00 di sera. La luce accesa della sua stanza accanto alla mia mi rassicurava. Mi diceva: “Sindaco, i problemi sono tanti, ma dobbiamo risolverli piano piano per il bene di Turi... le sarò accanto sempre, stia tranquilla”. I dolori sono aumentati. Si è ricoverata per accertamenti. Ci siamo sentite attraverso messaggi. Non aveva più la forza di parlare. La luce della sua stanza adesso è spenta e io mi sento più sola. Grazie Segretaria Maria Rosaria D'Oronzio. Non la dimenticheremo mai».

Angelo Palmisano
«Non abbiamo avuto molto tempo per conoscere la dott.ssa D'Oronzio. Al di là dell'aspetto amministrativo, siamo attoniti per come si sia consumata brevemente la sua vita, nell'arco di poche settimane la malattia ha preso il sopravvento. Per le poche volte che ho avuto modo di parlarci, la dott.ssa D’Oronzio mi è sembrata una persona tanto preparata quanto riservata. Stava iniziando ad ambientarsi e sono certo che, se il fato lo avesse concesso, avremmo costruito un proficuo e rispettoso confronto istituzionale. L'intero gruppo di "Patto per Turi" si associa al dolore dei familiari».

Il ricordo dei colleghi
«Le nostre vite si sono incrociate per qualche settimana – annota la dott.ssa Rossini, responsabile del settore Economico-finanziario fino a pochi giorni fa – e anche se per poco ne ho potuto apprezzare le qualità umane e professionali. Tutto può cambiare in un attimo… Un grosso abbraccio alla sua famiglia. Buon viaggio Mariella»

«Abbiamo lavorato insieme per poche settimane – scrive la dott.ssa Graziana Tampoia, vicesegretario comunale – ma abbiamo subito instaurato un rapporto di stretta collaborazione e comprensione, consce di condividere lo stesso sentimento di rispetto per la legalità e per la dedizione alla nostra professione! La sua dipartita inaspettata ci lascia un profondo senso di sconforto e di impotenza assoluta. Dovunque tu sia, illumina il nostro cammino irto di difficoltà e contrarietà... e che la terra ti sia lieve!»

«Sentiti un paio di volte al telefono, con tanta cordialità... aspettando di fissare un incontro che purtroppo non ci sarà mai! – commenta il dott. Frugis, componente unico dell’Organismo Indipendente di Valutazione. Rimane una sensazione di impotenza assoluta davanti alla vita e la consapevolezza dell'inutilità di tante cose nelle quali sprechiamo il nostro tempo prezioso. Riposa in pace».

Il commiato dei partiti
Non sono mancati, infine, anche i messaggi di cordoglio dei partiti turesi. «Il Circolo Territoriale di Fratelli d'Italia Turi "Giorgio Almirante" si associa al profondo dolore della famiglia D 'Oronzio per la perdita della loro amata Maria Rosaria».

«Il Partito Democratico di Turi – dichiara la segretaria Lilli Susca – esprime cordoglio per la scomparsa della dottoressa D'Oronzio, segretario generale del Comune di Turi. Persona dal grande garbo e preparazione professionale».

«Appresa la triste notizia – commenta la il locale circolo della Lega Salvini Premier – è con dolore che ci stringiamo alla famiglia D'Oronzio in questo momento così difficile. Le più sentite condoglianze».

«Ho avuto il privilegio – scrive Michele Boccardi (FI) – di conoscere e di parlare con lei l'ultimo giorno a Turi! Una professionista ma soprattutto un garante dello Stato e delle Istituzioni!».

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.